Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘ricerche’ Category

Sono quelle dove vivono i centenari, zone geografiche lontanissime fra loro eppure in comune hanno il segreto della longevità.

Sono la zona di Zoma Linda, in California, quella di Nicoya in Costarica, la Barbagia in Sardegna e l’isola di Okinawa in Giappone dove vive in assoluto le persone più longeve al mondo.
Essendo questi posti tutti lontani fra loro, è stato escluso il fattore genetico e sono stati approfonditi gli aspetti comuni. In particolare si è visto che in queste zone:

  • gli abitanti assumono poche calorie, mangiano poco e perlopiù alimenti di origine vegetale, pesce pescato, poco zucchero e carne di allevamenti non nutriti con mangime;
  • c’è tanto sole, una buona quantità tutto l’anno;
  • la gente cammina, si sposta a piedi e non pratica sport particolari;
  • si resta umani, usando la tecnologia solo quando serve, mantenendo i rapporti con gli amici e la comunità.
Annunci

Read Full Post »

E’ vero, il cioccolato non ingrassa ma fa aumentare la memoria!circoloolis-cioccolata

Una ricerca della Harvard Medical School of Boston ha dimostrato che due tazze al giorno aiutano gli anziani a mantenere attive le capacità cognitive, aumentando il flusso di sangue nel cervello.

Le qualità benefiche del cioccolato sulle capacità mnemoniche erano già note ma si pensava che fossero dovute al potere dei flavonoli. Nello studio in questione invece, i partecipanti sono stati divisi in due gruppi, A metà di loro è stata data la bevanda potenziata di ulteriori flavonoli, all’altra metà semplice cioccolata e i risultati sono stati uguali.

Read Full Post »

circoloolis-note

Uno studio dell’istituto di cardiologia dell’Università di Nis, in Serbia, ha accertato che l’ascolto di un brano musicale preferito innesca da parte del cervello la produzione di endorfine, cioè i neurotrasmettitori della felicità. Questi sono in grado di regalare una sensazione di benessere ma anche di rafforzare l’endotelio, il tessuto che riveste i vasi sanguigni, linfatici e del cuore.

La sperimentazione è stata attuata su 74 pazienti, in un programma di riabilitazione cardiovascolare della durata di tre settimane, basato su esercizio fisico e l’ascolto di pezzi musicali scelti dai .
I risultati sono stati presentati al congresso annuale della European Society of Cardiology ed hanno evidenziato come i partecipanti che hanno abbinato esercizio fisico e ascolto della musica sono migliorati di più rispetto coloro che avevano scelto solo l’attività sportiva.

Read Full Post »

Narcisismo

Essere troppo narcisisti può essere pericoloso, soprattutto per gli uomini.
A questa conclusione è giunta la dottoressa Sara Konrath, psicologa dell’universita del Michigan, dopo aver studiato i livelli di cortisolo nella saliva di 106 ragazzi e ragazze in normali condizioni di salute.
A questo esame è stato abbinato un questionario per valutarne il narcisismo. La psicologa ha scoperto che i tratti narcisistici negativi si associano a livelli più alti di cortisolo e qundi di stress, ma solo negli uomini. Il narcisismo positivo invece, non incide sul cortisolo, in nessuno dei due sessi, ciò sarebbe dovuto ad una maggiore attività cardiovascolare causata dal bisogno di emergere degli uomini, soprattutto per ragioni culturali.

Read Full Post »

Uno studio recente ha tolto ogni responsabilità al caffè di causare psoriasi.
La malattia, causata da un attacco anomalo dei sistema immunitario sulle cellule del proprio corpo, si manifesta con chiazze rosse e squamose.
I partecipanti allo studio, cominciato nel 1991, hanno compilato questionari sulla loro dieta e nei 14 anni successivi circa 1000 di loro hanno sviluppato la malattia. Inizialmente il rischio sembrava legato al consumo di caffeina, poi è emerso che le stesse persone erano anche e soprattutto fumatori.

Read Full Post »

Per mantenere i denti bianchi, oltre ad un’accurata igiene orale, è necessario fare attenzione anche ai cibi che mangiamo.
Per non danneggiare il nostro sorriso smagliante, oltre ad evitare cibi ingiallenti (caffè, tè, tabacco) si dovrebbe consumare frutta e verdura croccanti, come mele, cavolfiori, sedano. Queste puliscono i denti mentre vengono masticate. E’ quello che sostengono i medici del Wake Forest Baptist Medical Center del North Caroline.

denti

Read Full Post »

Acari e pollini sono le principali cause di allergia. Chi soffre d’asma può inoltre peggiorare la situazione se si trova a contatto con sostanze irritanti come il gesso, muffe o formaldeide. Purtroppo, queste sono sostanze presenti a scuola.
Meno del 43% delle scuole italiane è in possesso di certificazione igienico-sanitaria adatta ad accogliere i bambini allergici senza esporli a rischi. Lo ha rivelato un’indagine presentata al Congresso tenuto all’Ospedale Bambino Gesù di Roma. Uno studio, condotto su 36 mila alunni di medie ed elementari in 400 scuole, ha evidenziato una forte presenza di malattia allergica e asma tra gli scolari, con peggioramento dei sintomi nelle scuole con una maggior frequenza di allergeni (www.federasma.org).

Read Full Post »

Older Posts »