Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘fisioterapista’

Inizierà ad ottobre la programmazione del corso di Linfodrenaggio Vodder tenuto da Monica  Coggiola e dal Dr. Christian Schuchhardt

Il corso si sviluppa in 4 livelli ed è autorizzato dalla Dr. Vodder Schule austriaca di Walchsee.

I primi due livelli si terranno a Verona

presso l’ Hotel Alliance

dal 10 al 14 ottobre e dall’ 08 al 12 dicembre.

programma 4 livelli

Read Full Post »

24 e 25 maggio 2010

Seminario sulle problematiche del Sistema Linfatico

relatore Dr. Christian Schuchhradt

14 crediti ECM per fisioterapisti

Il Dr. Christian Schuchhardt, è uno dei più illustri specialisti a livello internazionale
nel campo del sistema linafatico.
Ematologo, specialista in medicina interna, autore di numerosi testi,
è stato fino al 2008 primario della Pieper Klinik di St. Blasien in Germania.
Durante le due giornate di seminario, illustrerà con l’ausilio di numerose immagini, le patologie a carico del sistema linfatico e le possibilità di intervento.
Monica Coggiola, docente della Dr. Vodder Schule di Alpenbad Walchsee, sarà sua interprete ed assistente.

Read Full Post »

circoloolis_ecmSiamo lieti di informarvi che il corso di

TAPING NEUROMUSCOLARE e Traumatologia Sportiva

ha ricevuto dal Ministero della Salute

34 Crediti ECM per fisioterapisti

Cos’è la E.C.M. ?

La professionalità di un operatore della Sanità può venire definita da tre caratteristiche fondamentali:

· Il possesso di conoscenze teoriche aggiornate (il sapere);
· Il possesso di abilità tecniche o manuali (il fare);
· ll possesso di capacità comunicative e relazionali (l’essere).

Il rapido e continuo sviluppo della medicina ed, in generale, delle conoscenze biomediche, nonché l’accrescersi continuo delle innovazioni sia tecnologiche che organizzative, rendono sempre più difficile per il singolo operatore della sanità mantenere queste tre caratteristiche al massimo livello: in altre parole mantenersi “aggiornato e competente”.
E’ per questo scopo che, in tutti i Paesi del mondo, sono nati i programmi di Educazione Continua in Medicina (E.C.M.); essa comprende l’insieme organizzato e controllato di tutte quelle attività formative, sia teoriche che pratiche, promosse da chiunque lo desideri (si tratti di una Società Scientifica o di una Società professionale, di una Azienda Ospedaliera, o di una Struttura specificamente dedicata alla Formazione in campo sanitario, ecc.), con lo scopo di mantenere elevata ed al passo con i tempi la professionalità degli operatori della Sanità.

Naturalmente, ogni operatore della Sanità provvederà, in piena autonomia, al proprio aggiornamento; dovrà privilegiare, comunque, gli obiettivi formativi d’interesse nazionale e regionale. La E.C.M. è finalizzata alla valutazione degli eventi formativi, in maniera tale che il singolo medico, infermiere, o altro professionista sanitario possa essere garantito della qualità ed utilità degli stessi ai fini della tutela della propria professionalità.

La E.C.M., inoltre, è lo strumento per ricordare ad ogni professionista il suo dovere di svolgere un adeguato numero di attività di aggiornamento e di riqualificazione professionale.
La Commissione nazionale per la formazione continua ha individuato, ai sensi dell’art.16-ter, comma 2, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n.502 e successive modificazioni, i temi prioritari di E.C.M (obiettivi formativi d’interesse nazionale).

Partecipare ai programmi di E.M.C. è un dovere degli operatori della Sanità, richiamato anche dal Codice Deontologico, ma è anche – naturalmente – un diritto dei cittadini, che giustamente richiedono operatori attenti, aggiornati e sensibili. Ciò è oggi particolarmente importante ove si pensi che il cittadino è sempre più informato sulle possibilità della medicina di rispondere, oltre che a domande di cura, a domande più complessive di salute.

Read Full Post »