Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘riflessologia’

Da quest’anno abbiamo inserito nella programmazione delle nostre attività un corso sulla

Fisiognomica del Piede

la prima edizione si terrà nei giorni

26, 27 novembre e 21, 22 gennaio

sarà tenuta da Biagio Franco, riflessologo autore del libro  “Fisiognomica del Piede” edizioni Cortina.

Il programma delle 4 giornate prevede

1° giorno: Riflessologia; che cos’è e cosa può fare, gli organi del corpo riflessi nel piede

2° giorno: Fisiognomica del Piede; a livello fisico cosa ci possono dire le rughe, il colore, i calli e la struttura del piede

3° giorno: completamento delle precedenti giornate

4° giorno: Fisiognomica del Piede a livello emozionale; il nostro carattere, come apprendiamo, come ci comportiamo, da chi apprendiamo.

Le quattro giornate saranno sia teoriche che pratiche, si consiglia un abbigliamento comodo.

Per maggiori informazioni potete scriverci a segreteria@circoloolis.it

Read Full Post »

La riflessologia plantare è una delle medicine naturali comunemente definite come medicina alternativa o altra medicina. Può essere definita una scienza dei riflessi.

Infatti, il corpo umano è sede di punti riflessi sui quali si può agire per alleviare dolori e tensioni. In alcune zone le concentrazioni nervose sono più massicce e sono quelle collocate nelle parti più periferiche del corpo: la testa, le mani e i piedi.
Nel corpo umano esiste una carica di energia vitale che scorre continuamente attraverso canali. Ogni ostacolo, ogni interruzione che si viene a creare nel flusso di questa energia, causa un mutamento dell’ equilibrio fisiologico.
Quindi, se il percorso di un condotto di energia viene ostruito, questa energia non riuscirà più a raggiungere il suo punto di arrivo e se un organo smette di riceverne la giusta quantità viene compromesso nella propria funzionalità.

Uno dei sistemi più antichi per ripristinare e stimolare questo flusso di energia è il massaggio.

Il piede sano.
Il piede può rivelare molte cose di noi, del nostro carattere, delle nostre abitudini  e della nostra salute. Un piede in buone condizioni è determinante per avere una bella andatura, una colonna vertebrale diritta e ammortizzare come si deve il peso del nostro corpo. 
Un buon massaggio può procurare benessere in tutto l’ organismo, ma può anche essere d’aiuto nelle malattie, acute o croniche oltre che cellulite, stanchezza, gonfiori, vene varicose.

Esiste una mappa delle varie zone del piede corrispondenti a determinati organi interni. Massaggiando queste zone, si ottiene una migliore irrorazione sanguigna anche negli organi che sono in sintonia.circoloolis-mappa_riflessologia
Con il massaggio si può stimolare o calmare, secondo la necessità.  Ad esempio, si può stimolare la funzione intestinale o digestiva, la circolazione del sangue, oppure attenuare un dolore o calmare uno stato nervoso.
La riflessologia plantare  è inoltre utile come prevenzione: un breve ciclo di sedute ogni cambio di stagione, serve a riequilibrare gli scompensi di energia e ad evitare l’insorgere di problemi.
Può funzionare in maniera ottimale solo se praticata da una persona professionalmente  valida e che non si limiti ad una stimolazione generica, ma possa offrire a ciascuno il “suo” trattamento.

Per altre informazioni leggete qui.

Read Full Post »

È uno dei più antichi e naturali metodi di pronto soccorso. Con la semplice pressione di un dito su alcune punti del corpo, si possono alleviare dolori alla schiena, mal di denti, mal di testa e altro.

La digitopressione e lo shiatsu hanno molti tratti in comune, condividono la medesima filosofia ma sono due tecniche ben distinte. Lo shiatsu è un trattamento impiegato a titolo di prevenzione, per mantenersi in forma. La digitopressione invece è una tecnica antichissima che fu probabilmente sviluppata in Cina per trattare sintomi e disturbi specifici.

Proprio perché è molto efficace si può correre il rischio di trascurare le vere cause che hanno determinato i disturbi e questo è un errore da evitare sempre.

Come fare:

Con la pressione di un dito o di un’unghia, si esercita un massaggio sui punti dei meridiani usati nell’agopuntura. Senza aghi, ovviamente l’azione risulta meno energica e non richiede particolari cautele. Il punto da trattare corrisponde quasi sempre ad un apiccola depressione o a una cedevolezza del muscolo. Basta un po’ di pratica per imparare a riconoscerlo.
Si preme per due o tre minuti, una volta al giorno.

Alcune tecniche semplici:

Contro la nausea premete forte con la punta del pollice a cinque cm dall’articolazione del polsocircoloolis_digito1

Contro il mal di testa esercita pressione nel punto situato tra il pollice e l’indice.

circoloolis_digito2

Contro il mal di denti premete il punto sull’angolo alla base dell’unghia dell’indice.

circoloolos_digito3

Contro il mal di pancia e i disturbi digestivi premete con il pollice e l’indice il punto situato nelle depressione che si trova scendendo dal ginocchio lungo il lato esterno della tibia.

circoloolis_digito4

Read Full Post »

In alcuni istituti del Regno Unito, gli alunni più vivaci ed indisciplinati saranno sottoposti ad uno speciale massaggio ai piedi, eseguito secondo i principi della riflessologia plantare. L’obiettivo è di favorire la concentrazione e aiutarli a essere più tranquilli.circoloolis_massaggiobimbi
Il progetto, unico nel suo genere, sarà curato dalla “Bud-Umbrella“, un’associazione che offre terapie alternative per migliorare la qualità della vita di adulti e bambini.

A scegliere di adottare questa disciplina è stato il distretto di Lambeth, nella zona sud di Londra, guidato da esponenti del partito laburista. È un investimento che per il 2009 prevede una spesa da 90 mila sterline (115mila euro), e consente di testare questi massaggi sugli alunni più piccoli di 13 anni.
Partecipano al progetto 60 scuole elementari e 14 medie.
Secondo la Bud-Umbrella, la riflessologia può “aiutare a liberare i blocchi di energia”, “calmare gli istinti aggressivi, migliorare le capacità di ascolto e concentrazione”.
Infine, riesce a guarire dal mal di testa e dai problemi di sinusite.

“E’ ovvio che questa opzione non sostituirà i metodi tradizionali degli insegnanti” dicono dal distretto di Lambeth. “Il nostro obiettivo, comunque, è quello di andare alla radice di questi problemi comportamentali, perché prevenire è meglio che curare”.

Read Full Post »